Fin Solution Italia: recensione prestiti e contatti

Fin Solution Italia S.p.a. appartiene alla categoria degli ‘agenti in attività finanziaria’. Questa società ha la sede legale in via Italia a Monza, e a oggi vanta 5 agenzie sul territorio italiano: Roma, Bari, Milano, Padova e Sanremo. I prodotti che offre si riferiscono soprattutto alla cessione del quinto, con l’aggiunta del prestito con delega e del consolidamento debiti. Vediamo che cosa ha da offrire più nel dettaglio.

Quali finanziamenti?

Come appena accennato la parte più ricca di offerte riguarda la cessione del quinto, che comprende quella della pensione e quella dello stipendio (dipendente pubblico e statale, oppure del settore privato).

Indice articolo

Dipendenti statali: requisiti

Per i prestiti per dipendenti statali sono richiesti:

  • contratto a tempo indeterminato;
  • anzianità di servizio nella posizione lavorativa di almeno 3 mesi.

Non è previsto un importo massimo che sarà logicamente vincolato dalla durata del rimborso (tra 24 e 120 rate) e dall’importo dello stipendio netto mensile.

(Fonte: sito ufficiale Finsolution com – Data: 23 maggio 2019)

Dipendenti pubblici: requisiti

Si tratta di una cessione del quinto a tassi agevolati convenzionati riservato a dipendenti pubblici con contratto a tempo indeterminato, che prestano servizio presso enti locali (come Asl, comuni, regioni, ecc), e che hanno un contratto di lavoro di tipo pubblico.

(Fonte: sito ufficiale Finsolution com – Data: 23 maggio 2019)

Dipendenti privati: requisiti e condizioni generali

I destinatari sono dipendenti del settore privato (ma comunque dipendenti di spa oppure srl), che hanno un contratto a tempo indeterminato, oppure se determinato di una durata non inferiore alla durata del contratto di finanziamento. Possono essere prese in considerazione richieste anche per dipendenti con aziende con meno di 16 dipendenti, ma è prevista la garanzia del Tfr accantonato e altri requisiti che specifichiamo qui di seguito:

  • svolgere attività lavorativa da almeno 5 anni nella stessa azienda;
  • lavorare per un’azienda con veste societaria di tipo srl o spa con almeno 5 dipendenti assunti a tempo indeterminato;
  • avere un TFR accantonato pari ad almeno 6.000 euro;
  • essere cittadini Italiani.

N.B. Per il settore privato gli importi richiedibili vanno dai 5000 ai 50 mila euro.

(Fonte: sito ufficiale Finsolution com – Data: 23 maggio 2019)

Approfondimento: Prestiti per dipendenti privati.

Pensionati: requisiti e condizioni generali

prestiti pensionati fin solution

Per i pensionati la Fin Solution risulta tra le società finanziarie che hanno aderito alla convenzione Inps, con l’età massima dei richiedenti che può arrivare fino a 85 anni. L’importo massimo richiedibile è invece fino a 50000 euro.

(Fonte: sito ufficiale Finsolution com – Data: 23 maggio 2019)

Prestito con delega

Si può arrivare fino al 50% dell’importo dello stipendio netto come trattenuta massima sulla pensione (sempre nel rispetto della quota cedibile) o busta paga. Come durate si potranno considerare: 24, 36, 48, 60, 72, 84, 96, 108, 120 mesi (dalle quali dipenderanno poi gli importi realmente richiedibili).

(Fonte: sito ufficiale Finsolution com – Data: 23 maggio 2019)

Consolidamento debiti

E’ necessario avere più di un prestito già in corso, ed è possibile richiedere anche della liquidità aggiuntiva. La durata del piano di ammortamento va da 36 a 120 mensilità, mentre l’importo che si può richiedere deve essere compreso tra 3 mila e 50 mila euro.

(Fonte: sito ufficiale Finsolution com – Data: 23 maggio 2019)

Documenti richiesti

Per la cessione del quinto e per il prestito con delega, per tutti i richiedenti sono necessari come documenti in originale e in copia:

  • Documento di identità;
  • codice fiscale;
  • CUD.

Poi a seconda della categoria di appartenenza si devono aggiungere:

  • per i pensionati: certificato di pensione e ultimo Cedolino pensione
  • per i dipendenti pubblici: attestato di servizio e ultima busta paga
  • per i dipendenti privati: ultima busta paga.

Invece per il prestito di consolidamento debiti sono richiesti come documenti:

  • carta d’identità non scaduta (o documento equivalente);
  • codice fiscale oppure tessera sanitaria;
  • permesso o carta di soggiorno se si tratta di un richiedente extracomunitario;
  • ultima busta paga se dipendente oppure ultimo cedolino della pensione;
  • documentazione attestante i conteggi di estinzione anticipata del finanziamento (o dei finanziamenti) presso un altro istituto.

Sottolineiamo però che anche nel caso di consolidamento debiti ci troviamo di fronte ad una cessione del quinto utilizzata per accorpare più finanziamenti in una sola rata. Non si tratta quindi di un finanziamento accessibile anche a chi non è un lavoratore dipendente.

Richiesta di preventivo e contatti

form richiesta preventivo online fin solution

Per ottenere un preventivo bisogna entrare in contatto con un agente di Fin Solution. Per farlo si può chiamare il numero verde a 800 501 701 (un operatore risponderà dalle ore 9 alle ore 18 nei giorni che vanno dal lunedì al venerdì), oppure compilare il form apposito

E’ logicamente possibile contattare direttamente una delle agenzie. I relativi contatti sono:

  • AG. ROMA – P.zza Bologna, 22 – Roma; telefono 06.58233816
  • AG. BARI – Via Filippo Turati, 14 – Bari telefono 080.8647000
  • AG. MILANO – FILIALE FIN BUSINESS SRL – Via Alfredo Cappellini, 23 – Milano; telefono: 02.26308389
  • AG. SANREMO – DIREZIONE PRESTITI – Via Francia 3 – Sanremo (IM); telefono: 0184.508049
  • AG. PADOVA – Via Lisbona, 10 – Padova; telefono: 800 501 701

Come altro numero di contatto generale è possibile riferirsi al numero di telefono 0393940911.


Inserito nella categoria: Banche, Top