Caratteristiche e condizioni dei prestiti Finitalia: guida alla convenienza

Il legame a doppio filo tra BPER (prima Unipol) e Finitalia spa (con sede legale a Milano), non lascia spazio a un’offerta del tutto indipendente dal gruppo bancario e assicurativo, del quale costituisce una branca dedicata proprio al credito al consumo.

Per cui possono rivolgersi a Finitalia, principalmente i privati, che abbiano un conto corrente o un altro prodotto e/o servizio offerto da BPER (compresi i correntisti di Unipol Banca), oppure siano titolari di una polizza di Unipol Assicurazioni.

Come unica eccezione c’è la possibilità di richiesta da parte di coloro che fanno parte delle aziende che hanno stipulato degli appositi accordi (o abbiano in corso delle vere e proprie convenzioni) con l’istituto di credito. A seconda del tipo di target di appartenenza, la richiesta di informazioni o la sottoscrizione dei prodotti, potrà avvenire presso le filiali assicurative o della banca, nelle agenzie Finitalia, od ancora presso gli uffici delle aziende convenzionate.

schermata sto ufficiale finitalia sui prestiti

Prodotti e servizi

Questi passano attraverso i Prestiti personali Monetary, e tramite la My CashCard con la quale si accede alla rateizzazione del premio assicurativo di una delle polizze Unipol. In aggiunta c’è il prestito, sempre personale, destinato ai dipendenti delle aziende convenzionate. Le principali condizioni sono (Fonte: sito ufficiale Finitalia – Data: 28 ottobre 2019):

My cashcard

Linea di credito rotativo da 2500 euro collegata a una carta di credito virtuale. Alla pari delle altre linee di credito revolving anche My Cashcard può essere usufruito in varie tranche in funzione dei bisogni del titolare. Le rate ed i relativi interessi si inizieranno a pagare solo al momento dell’effettivo impiego ricostituendo via via il plafond iniziale.

Ma attenzione! Parliamo di una carta privativa che quindi potrà essere impiegata solo per effettuare acquisti di polizze presso il circuito privativo Unipol. Questo permette di ottenere una copertura assicurativa immediata rateizzando il costo dell’assicurazione nel tempo.

Questo prodotto è disponibile anche per la clientela business per acquistare a rate le polizze legate al proprio lavoro. La linea di credito erogabile in questo caso sale a 5000 euro mentre in caso di utilizzo la prima rata verrà addebitata dopo 90 giorni.

Prestito Monetary

Come importo massimo parliamo di un finanziamento abbastanza generoso visto che è possibile richiedere fino a 60.000 euro. E’ il prestito personale dedicato agli assicurati Unipolsai, purché il richiedente abbia un’età compresa tra i 18 oppure i 70 anni (per informazioni o chiarimenti si può telefonare all’assistenza clienti oppure inviare una mail od ancora ricercare una filiale Finitalia).

Monetary Banca

Passiamo ora al prestito personale pensato per i correntisti Unipol Banca. In questo caso si va da 2 mila fino a 30 mila euro come range base di somma richiedibile, anche se si ha la possibilità di arrivare fino a 60 mila euro con la presentazione di specifiche garanzie (al vaglio insindacabile della finanziaria). Per chi ha altri finanziamenti in corso è disponibile il prodotto Consolidamento Monetary.

Monetary Finalizzato

Come si evince dal nome parliamo in questo caso di un prestito finalizzato accessibile esclusivamente presso esercizi convenzionati con la finanziaria del Gruppo Bper. Gli importi variano in funzione della categoria del bene acquistato mentre per quanto riguarda le condizioni sul sito ufficiale si legge che non sono previsti costi assicurativi aggiuntivi per la copertura del credito. Zero anche i costi per:

  • apertura pratica;
  • gestione;
  • intermediazione (provvigioni);
  • incasso della rata.

Cash Capital, prestiti convenzionati

Da 2.000 fino a 30 mila euro e max rimborso entro 105 rate. Se si sa che l’azienda per cui si lavora è convenzionata con Finitalia, si può richiedere Cash Capital direttamente all’amministrazione del personale, oppure ci si può rivolgere a una delle filiali con prodotti Finitalia. Per sapere se la propria azienda ha convenzioni in corso o avere altre informazioni, si può chiamare il numero di assistenza clienti.

Ovviamente, a seconda del tipo di prestito scelto o sottoscritto, si devono sostenere anche dei costi accessori, che variano ulteriormente in funzione del tipo di operazioni (se ordinarie o classificate come non “ordinarie”), e a seconda dell’accordo eventualmente stipulato dall’azienda con Finitalia stessa.

N.B. Fatta eccezione per la linea Monetary, che è dedicata solo ai correntisti o titolari di polizze, le altre due tipologie, ovvero la Cash Capital e la MyCard sono sottoscrivibili anche dai dipendenti di società che hanno convenzioni attive.

Contatti

Vista la particolare natura un po ‘privè’ di questa finanziaria, bisogna obbligatoriamente passare attraverso i vari servizi clienti oppure agenzie e punti di riferimento sul territorio. Come contatti utili (manca il numero verde) che si hanno a disposizione, troviamo:

  • Telefono assistenza clienti al numero 02.5188.7829 (con risposta da operatore dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 19.30 e il sabato dalle ore 8.30 alle ore 13.00);
  • indirizzo e-mail: [email protected] o inviare una Pec a [email protected]

A queste si aggiunge come altra forma di contatto il form che è la via preferenziale adottata nel caso di coloro che sono già clienti, e che quindi verranno ricontattati direttamente.

form di contatto online finitalia

Per trovare invece i punti in cui trovare i prodotti Finitalia, si può usare il motore di ricerca on line, alla pagina ‘contatti’ e scegliere anche il tipo di ‘agenzia’ alla quale rivolgersi.

scelta agenzia


Inserito nella categoria: Banche, Top