Come acquistare a rate con Unieuro?

L’acquisto di prodotti impegnativi nel prezzo, come per esempio il più recente modello iphone o un’asciugatrice di ultima generazione, possono necessitare della richiesta di finanziamenti. Le grandi catene sono quelle che generalmente sono più attive nella stipula di accordi e convenzioni con le finanziarie per offrire prestiti talvolta a tasso zero, altre volte con l’applicazione di interessi o in altri casi con una dilazione di pagamento. Prendiamo il caso di Unieuro.

Scopri come acquistare a rate senza interessi

Grande nelle dimensioni, grande anche nei finanziamenti?

Il gruppo di Unieuro, con la fusione con Marcopolo e tutte le società di e-commerce ad esso collegate, è diventato una delle catene di vendita di prodotti tecnologici (casalinghi, ecc) tra le più grandi in assoluto, online e non. Questa enorme espansione ha portato ad un risultato tanto scontato quanto atteso, ovvero alla possibilità di poter accedere direttamente o indirettamente ai finanziamenti, soprattutto tramite Agos che ne è stato uno dei partner storici fin dall’inizio.

I finanziamenti Unieuro: con Agos o no?

La partnership di Unieuro con Agos non inibisce periodiche proposte di altri finanziamenti (dove Findomestic rappresenta uno dei principali competitors) che però non si sono mai ripresentate con la continuità di quelli della finanziaria italo/francese.

Il segnale di una collaborazione abbastanza stabile con Agos è stata ad esempio la nascita della Cartaattiva Unieuro, che era utilizzabile presso i punti vendita di Unieuro ed in generale su tutti i negozi (anche e-commerce) che sfruttavano il circuito Visa (si trattava di una carta con microchip dotata di funzione revolving).

Il venir meno di questa iniziativa non ha comunque indebolito il rapporto tra la nota finanziaria del gruppo Credit Agricole e Unieuro, come si evince chiaramente dalla sezione dei ‘finanziamenti’ Unieuro, dove al 23 gennaio 2020 Agos risulta l’unico partner al momento disponibile per la richiesta di veri e propri finanziamenti.

Nonostante la scomparsa della carta revolving specifica è logicamente possibile utilizzare un’altra carta ‘rateale’ tra le numerose proposte in commercio quale alternativa ai finanziamenti sia per fare comodamente gli acquisti online che per pagare in negozio con il pos.

Come richiedere un finanziamento online

Focalizziamoci ora sulla procedura online di richiesta di finanziamenti Agos con Unieuro. Una modalità comunque abbastanza semplice, poiché si basa su 4 passaggi e cioè:

  1. si sceglie o scelgono i prodotti che si desidera acquistare con il finanziamento e si mettono nel carrello. Bisogna solo fare attenzione che l’importo della somma da finanziare sia almeno pari alla soglia minima prevista per la concessione di un finanziamento.Periodicamente possono esserci cambi di soglia, che spesso si verificano ad esempio in concomitanza di prestiti offerti a tasso zero o con altre promozioni;
  2. quando si decide di procedere all’acquisto, arrivati nella sezione ‘Cassa’ si deve scegliere “Finanziamento Agos” come metodo di pagamento;
  3. si viene indirizzati nell’apposita pagina di Agos, dove si dovranno riempire i vari campi e caricare i documenti personali e reddituali. Il tutto è guidato, quindi accessibile anche alle persone che fanno questo tipo di esperienza per la prima volta;
  4. si deve quindi attendere la mail di Agos per conoscere l’esito. In caso di risposta positiva, la finanziaria pagherà direttamente l’importo a Unieuro che provvederà all’invio della merce.

Il discorso cambia leggermente nel caso in cui si dovesse scegliere di fare acquisti direttamente presso uno dei tanti punti vendita, il che costituisce anche un vantaggio nei periodi in cui, in virtù di particolari promozioni, vengono effettuate le vendite con finanziamenti a tasso zero (che comunque richiedono l’approvazione da parte della società finanziaria) o nel caso si desiderasse pagare con Pagodil (non accessibile online e disponibile solo nei negozi che hanno l’accordo con Cofidis attivo).

Requisiti

requisiti finanziamenti unieuro

Per poter richiedere un finanziamento, sia che si proceda on line sia che si vada in negozio, come requisiti minimi sono richiesti:

  • essere maggiorenni e non aver superato gli 80 anni d’età;
  • essere residente in Italia;
  • avere un reddito dimostrabile (quindi dipendente o, se senza busta paga, con redditi certificati);
  • avere un conto corrente bancario oppure postale.

(Fonte: sito ufficiale Unieuro – Data: 23 gennaio 2020)

Documenti necessari

I documenti da allegare o consegnare in fotocopia sono:

  • Documento di identità
  • Codice fiscale oppure Tessera sanitaria
  • Documento di reddito: ultima busta paga oppure modello unico con dati anagrafici, pagina con quadri RN e ricevuta invio telematico. In caso di pensionato: ultimo CUD o libretto della pensione con estratto conto oppure Modello 0 bis M annuale/cedolino pensione;
  • per i soli cittadini extracomunitari in più è richiesto il permesso/carta di soggiorno non scaduto.

Acquistare con i finanziamenti Unieuro: è vantaggioso?

richiesta finanziamenti unieuro

Come accade nelle grandi catene di vendita, normalmente la società preposta alla soddisfazione delle richieste di finanziamento è ben disposta ad offrire delle condizioni agevolate, con tassi medi un po’ più bassi rispetto a quelli altrimenti rinvenibili sul mercato. Ciò non toglie che spesso è più conveniente sfruttare le proposte di finanziamenti non strettamente collegate con il negozio stesso.

Quindi bisogna sempre ricordarsi di farsi rilasciare il preventivo del finanziamento per effettuare una rapida comparazione con quanto proposto sul mercato, considerato che Unieuro, nonostante la sua mole di affari, non eroga direttamente i finanziamenti, per cui sulla determinazione delle condizioni finali ha un peso molto relativo.

Pagodil, l’alternativa senza interessi

Pagodil è l’innovativo sistema di dilazione di pagamento che consente di acquistare a rate senza siglare alcun finanziamento e quindi senza dover pagare alcun interesse. Per poter accedere a questo servizio è necessario utilizzare come mezzo di pagamento una carta bancomat evoluta. Ecco un esempio di banche online che offrono questa tipologia di bancomat: basterà quindi aprire il conto online e richiedere l’invio a casa della carta.

Canone mensile conto Canone Bancomat evoluto Requisiti reddituali
0€/anno 0€/anno Nessuno

Data rilevazione: 23/01/2020 – Fonte: sito ufficiale banca.

Muniti di questa innovativa carta basterà presentarsi alla cassa del negozio convenzionato e richiedere di poter attivare la dilazione di pagamento Pagodil. La procedura dura pochi minuti e non comporta alcun costo aggiuntivo. E’ logicamente essenziale recarsi in un negozio Unieuro che offra la possibilità di pagare a rate con Pagodil, opportunità che non è detto sia comune a tutti i negozi della catena.

La dilazione offerta dall’esercente è subordinata all’approvazione del servizio PAGODIL da parte di Cofidis S.p.A.