Consulenza ad artigiani, giovani, donne e anziani: guida ai servizi Confartigianato

In Italia il numero di artigiani e di aziende manifatturiere è tra le più alte in Europa. La necessità di offrire servizi mirati, sia nella gestione delle pratiche burocratiche, che negli iter di richiesta dei finanziamenti, con focus soprattutto su quelli di tipo agevolato (vedi anche Finanziamenti autonomi), ha portato negli anni 40 alla nascita della Confartigianato.

Questa ha mantenuto un ruolo istituzionale improntato sulla tradizione, ma che nel tempo si è saputo adattare alle mutate necessità, tramite la nascita di circa 1200 sedi presenti nelle varie Regioni (con rappresentanza soprattutto nelle province, che vanno da Milano a Roma o Terni, ma anche i non capoluoghi come Frosinone, Viterbo, ecc).

Struttura e organizzazione

Fin dalla sua fondazione (avvenuta nell’anno 1946) la Confartigianato è nata come un’organizzazione apolitica e autonoma. Oggi per poter sostenere il complesso lavoro di assistenza a 360 gradi, offerto per tutti gli artigiani, con attenzioni e servizi particolari rivolti in più alle donne e ai giovani, ha organizzato la propria struttura su vari livelli.

Questi partono in maniera capillare dalle 118 Associazioni Territoriali a cui si aggiungono 20 Federazioni Regionali, 12 di categoria e ben 46 Associazioni di mestiere. L’attività assistenziale e informativa a livello personale è delegata a Confartigianato Persone, che svolge i propri servizi e competenze utilizzando strutture come:

  • l’INAPA (acronimo per l’Istituto nazionale di patronato) specializzato nel welfare;
  • l’ Anap che è rivolto in primi ai pensionati;
  • l’Ancos, offre i propri servizi alle attività rivolte al sociale ed allo sport;
  • i Caaf Confartigianato.

Sezione donne e under 40 anni

Le necessità di offrire il più possibile assistenza e consulenza “su misura”, anche in funzione della consistenza anagrafica dei propri iscritti ha portato alla nascita di una sezione ‘ad hoc’ anche per gli under 40 anni, mentre già nel 1994 è nata anche una sezione che è specializzata nei servizi offerti alle donne artigiane (vedi anche Prestiti agevolati per artigiani).

Cosa offre?

Confartigianato svolge la propria attività lavorando su due livelli:

  • quello istituzionale (quindi rappresenta i suoi confederati e i loro interessi davanti alle istituzioni);
  • quello personale e aziendale.

Qui varia il proprio contributo a seconda che si abbia bisogno di informazioni o assistenza dal punto di vista della previdenza, oppure per la creazione di un’attività, la sua cessione, per le richieste dei permessi, ecc.


Inserito nella categoria: Aziende, Top