Requisiti e particolarità della cessione del quinto Findomestic

Nel suo passaggio da finanziaria a banca, Findomestic non ha perso di vista il ruolo centrale che hanno avuto nel suo passato i finanziamenti, e tra questi soprattutto i prestiti personali. Da qui la scelta di proporre una cessione del quinto, sia per pensioni che per lo stipendio, con tempi di erogazione abbastanza asciutti, ed opinioni accordate generalmente positive, non solo per i tassi, ma soprattutto per come è strutturato l’iter da seguire, dal preventivo alla fase di istruttoria vera e propria.

Preventivo online facile e veloce

Tramite il sito di Findomestic si può procedere a richiedere un preventivo, personalizzato e senza alcun tipo di impegno, che apre solamente alla fase successiva eventuale di avvio della fase di istruttoria.

In ogni caso Findomestic si conferma come una delle banche che applica tassi medio-bassi rispetto alla media del settore, che variano a seconda dell’importo accordato (condizionato da durata e lo stipendio percepito), ma che, per fare degli esempi, su 15 mila euro da rimborsare in 120 mensilità, prevede una rata di circa 179 euro e una tasso Taeg del 7,89%.

Le voci di costo accessorie normalmente applicate dalle altre banche, come gestione della pratica, incasso rid e istruttoria, spese di bollo e di comunicazione, sono azzerate. Rimane quindi solo la componente obbligatoria della copertura assicurativa (caso morte sia per dipendenti che pensionati, ed in più assicurazione per la perdita di impiego per i soli lavoratori dipendenti).

Documenti per la richiesta

I documenti rimangono quelli essenziali che sono:

  • busta paga o cedolino della pensione (per questi ultimi anche il certificato della quota cedibile);
  • documento d’identità e codice fiscale;
  • estremi del conto per l’accredito della somma deliberata (a meno che non si scelga di ottenerla come assegno al posto di un bonifico).

Questi documenti non variano, così come la totale assenza di eventuali garanti, anche nel caso di soggetti segnalati come cattivi pagatori, in quanto il rimborso delle rate viene fatto a monte dal datore di lavoro od ente pensionistico. I limiti di età alla scadenza sono tra i più alti del mercato, essendo in linea con quelli Inpdap, così come stabilito nella cessione del quinto Bnl (ovvero 90 anni).


Inserito nella categoria: Cessione, Top