Cessione del quinto Compass: generosa soprattutto per i pensionati

La specializzazione che Compass vanta nel settore dei prestiti personali dagli anni ’50 ad oggi non poteva non essere arricchita dalla cessione del quinto, specialmente dopo che il legislatore ne ha ampliato la portata verso una platea sensibilmente più ampia.
Nel caso della cessione del quinto Compass è possibile accedervi sia nella forma di “quinto dello stipendio” per pubblici e privati, che per “quinto della pensione” con un’età massima tra le più lunghe per la categoria dei pensionati (vedi anche Cos’è la quota cedibile). Al di là delle opinioni individuali vediamo le caratteristiche principali che presentano le cessioni del quinto dedicate quindi a: dipendenti privati, dipendenti pubblici, pensionati.

Indice articolo

logo compass

Cessione del quinto dello stipendio: pochi requisiti ampia portata

Le condizioni ed i requisiti richiesti sono molto generici, in quanto basta avere un’età maggiorenne e non superiore ai 63 anni, ed avere un rapporto di lavoro a tempo indeterminato, tanto per i dipendenti del settore pubblico che privato.

Per i dipendenti privati

Non vengono applicati costi di intermediazione mentre l’importo massimo comunque ottenibile è di 75 mila euro (sempre però nel rispetto della quota del 20% dello stipendio netto). Come altri requisiti, oltre a quello anagrafico sono richiesti:

  • residenza in Italia;
  • contratto di assunzione a tempo indeterminato;
  • assicurabilità dell’azienda.

Quest’ultimo punto mette in luce come l’affidabilità del “datore di lavoro”, nel caso di ditta o impresa privata, può essere una discriminante perché Compass decida di procedere con la richiesta di cessione del quinto, vista la sua natura particolare ed il ruolo centrale che lo stesso datore di lavoro ricopre.

Nello specifico delle condizioni economiche si rimane in linea con le condizioni medie di mercato. Alla pari delle altre cessioni del quinto manca la possibilità di ottenere l’avvio della pratica direttamente online (vedi anche Come richiedere un finanziamento online), dovendosi rivolgere alle varie agenzie (aspetto che per alcuni è un fastidio ma per altri una forma di garanzia e tutela), il che vale anche nel caso di richiesta di preventivo o di rinnovo.

Nel particolare per poter procedere a qualsiasi operazione collegata, bisogna per prima cosa fissare un appuntamento in una delle filiali Compass, portando con sé:

  • documento d’identità non scaduto;
  • codice fiscale
  • ultima busta paga
  • Certificazione Unica (ex CUD)

(Fonte: sito ufficiale Compass – Data: 6 giugno 2019)

Per i dipendenti pubblici

A differenza della scelta fatta da altri Istituti, come requisiti previsti per i dipendenti del settore pubblico, ritroviamo gli stessi previsti per quelli privati (fatta eccezione della condizione di “assicurabilità” del datore di lavoro, trattandosi di una pubblica amministrazione). Per conoscere poi nel dettaglio i tassi applicati, anche in virtù di possibili convenzioni stipulate eventualmente, bisogna comunque farsi fare un preventivo personalizzato.

(Fonte: sito ufficiale Compass – Data: 6 giugno 2019)

Cessione del quinto della pensione: ampia apertura e poche limitazioni

Quando si tratta della cessione del quinto della pensione il limite maggiore e per alcuni invalicabile, diventa quello dell’età anagrafica del richiedente, specialmente considerato che diventa complicato ottenere delle somme importanti se la cifra massima è condizionata da durate piuttosto brevi (visto che c’è sempre il limite di un quinto della pensione, al netto della quota cedibile, come rata rimborsabile).

A riguardo Compass si dimostra di manica abbastanza larga, avendo posto come limitazione massima 85 anni, non compiuti, alla data in cui il prestito arriva a scadenza. Ed è proprio per la cessione del quinto della pensione che quindi Compass incassa le opinioni decisamente più positive.

Vediamo comunque anche in questo caso nel particolare i requisiti minimi e massimi previsti, e i documenti che bisogna portare all’appuntamento (anche per la cessione del quinto della pensione).

Requisiti:

  • età del richiedente: dall’età di pensionamento, fino all’età massima di 79 anni alla richiesta e 85 anni a scadenza del finanziamento
  • essere titolari di una pensione di importo superiore a 507,42 euro (al netto della quota cedibile). A riguardo per la salvaguardia della pensione minima non bisogna considerare pensioni di invalidità od altre forme di assistenza economica.

N.B. Compass risulta tra le società convenzionate con l’Inps permettendo l’applicazione di tassi agevolati, nel rispetto della convenzione stessa, e di una procedura burocratica più snella.

Documentazione:

  • documento d’identità non scaduto;
  • codice fiscale;
  • cedolino della pensione.

(Fonte: sito ufficiale Compass – Data: 6 giugno 2019)

Come prendere un appuntamento

Tramite la mappa interattiva riuscire a trovare la filiale più comoda da raggiungere diventa abbastanza facile. Sulla cartina si hanno due possibilità:

  • sfruttare lo spazio per la ricerca tramite CAP;
  • cliccare sulle zone che interessano dove sono evidenziate le filiali.
  • mappa per selezionare online filiale compass

Fatto questo, nel caso di più filiali, si può scegliere quella più comoda. Nel nostro esempio abbiamo selezionato innanzitutto Milano come città di interesse. Dopo aver scelto l’agenzia d’interesse si apre una finestra che ne riporta l’indirizzo preciso e anche gli orari di apertura e il simbolo di un’agenda:

esempio filiale milano compass

Ciccando sull’agenda possiamo vedere il calendario del mese di interesse attraverso cui potremo selezionare prima il giorno e poi l’orario dell’appuntamento in base a quelli ancora disponibili:

come selezionare online appuntamento filiale compass

A questo punto per confermare il tutto dobbiamo fornire al sistema i nostri dati d’identità e ricontatto (compresi i recapiti precisi) e dare il consenso al trattamento dei dati personali.

inserire dati personali appuntamento filiale compass

Contatti

I contatti utili variano in funzione del fatto che si sia già clienti Compass oppure no. In quest’ultimo caso è possibile infatti riferirsi al numero verde 800 774433 oltre che al form di ri-contatto accessibile dal sito ufficiale. Per chi è già cliente è in primis possibile usufruire dell’area clienti a cui si aggiunge il numero dedicato 02.48244412 con possibilità di parlare con un operatore dalle 9 alle 19 dal lunedì al venerdì.

logo compass

Approfondimenti
Prestiti Compass
Carta revolving Compass
Cessione del quinto Compass
Compasspay
Consolidamento debiti Compass

Inserito nella categoria: Cessione, Top