Carta revolving Kataweb: come richiederla e come funziona

La carta Kataweb, rientra tra le carte di credito revolving, e viene emessa in virtù di un accordo con Banca Unicredit Spa e il gruppo dell’Espresso. Un tempo l’emissione passava attraverso Banca Clarima, ora il rapporto, le informazioni, e la gestione online avviene attraverso l’area clienti accessibile tramite il sito della Ucfin (sempre facente parte di Banca Unicredit e che rimane collegato comunque a Clarima).

Caratteristiche principali

Il plafond di “base” è previsto all’interno di un importo compreso tra i 250 e i 2000 euro, ma viene offerta una certa libertà di negoziazione per stabilire dei massimali differenti. In tutti i casi la carta Kataweb può essere usata per l’anticipo contante, per fare acquisti online o su pos.

Non è previsto un canone annuale o mensile (il che riguarda tanto il primo anno che quelli successivi), e come costo fisso direttamente collegato al possesso della carta c’è eventualmente la commissione per sostituzione che è di 15 euro (se la richiesta avviene all’estero, trattandosi di una carta internazionale funzionante sul circuito Mastercard, allora il costo raddoppia arrivando a 30 euro).

Non ci sono commissioni per operazioni in valuta diversa dall’euro, mentre è pari al 4% quella per l’anticipo contante (con importo minimo pari comunque a 2,5 euro). Il servizio di sms per le notifiche è gratuito, così come quello degli estratti conto online (in cartaceo invece si ha una spesa di 87 centesimi di euro). L’importo minimo della rata da rimborsare non può essere inferiore a 50 euro, mentre per i tassi ci si attesta intorno al 20% come Taeg.

Conclusioni

La carta Kataweb è generalmente accettata sia in Italia che all’estero senza difficoltà, ed è molto sicura per fare gli acquisti online, inoltre la richiesta avviene con poche formalità. Come livello dei tassi si è su valori medio-alti (rimanendo all’interno dell’offerta delle carte revolving Unicredit risulta più vantaggiosa carta Flexia che è una carta ad opzione rateale).

La gestione online (che prevede anche la fase di attivazione a seguito della richiesta) garantisce comunque una certa libertà e flessibilità di utilizzo. I contatti utili per gestire la carta rimandano alla sezione del sito https://homebanking-ucfin.unicredit.it/ibx/web/online/clarimaCards/loginClarima.faces .


Inserito nella categoria: Revolving, Top