Finanziamenti Hyundai: 3 alternative 2021

Le case automobilistiche negli anni si sono spesso organizzate anche con un apposito comparto dedicato ai prestiti auto. Detto questo nel caso dei finanziamenti Hyundai in Italia vediamo un indirizzo diametralmente opposto con la Hyundai Motor Group concentrata sulla stipula di appositi accordi con banche o finanziarie.

finanziamenti-hyundai

Ad oggi chi è alla ricerca di un finanziamento per acquistare una macchina della casa coreana deve rivolgersi ai concessionari, scegliere il modello che si vuole acquistare e vedere quale tipo di prestito è accessibile, ma con un minimo comune denominatore: per l’erogazione il finanziamento dovrà passare l’istruttoria svolta dalla Banca Santander. Solo nel caso di un semaforo verde sulla pratica è possibile riuscire a concludere l’acquisto, logicamente se non si può o non si desidera seguire strade alternativi (prestiti personali non finalizzati, contanti, ecc).

I tipi di finanziamento disponibili

Per soddisfare un numero molto ampio di potenziali acquirenti è stata strutturata un’offerta che guarda sia alla tradizione, con il prestito Standard, che al futuro con la versione i-Plus, per arrivare a coloro che sono alla ricerca di promozioni limitate per l’accesso (per esempio solo su alcuni veicoli), ma anche a tasso zero con Doppio Zero.

Quindi al di là della possibile valutazione sul fatto che convenga o meno sfruttare questi finanziamenti, Hyundai offre un prospetto tutto sommato ampio di alternative. In più per ogni tipologia prevede anche la possibilità di aggiungere, in modo del tutto facoltativo, dei pacchetti ‘plus’ di manutenzione e assicurativi (questi passano attraverso l’accordo con la Zurich). Vediamo una panoramica sulle tre possibili alternative.

Standard

Si tratta della versione più classica, come già detto, pensata per chi vuole fin da subito diventare proprietario del modello scelto, pagando il prezzo in rate, il cui peso dipende da:

  • tasso che c’è al momento dell’acquisto e se si possono sfruttare delle promozioni del momento;
  • anticipo versato (è variabile, e si può scegliere con una certa libertà, poiché con un anticipo più alto la rata mensile sarà più bassa e viceversa);
  • durata che si sceglie, fino a un massimo di 84 rate;
  • aggiunta del pacchetto assicurativo (nelle promozioni potrebbe essere compreso nel ‘prezzo di vendita’) e di quello sulle manutenzioni.

Quindi chi è orientato verso questa scelta dovrà scegliere il modello che si preferisce, anche sul sito tramite il cosiddetto click buy. Fatto ciò bisogna logicamente scegliere l’ammontare dell’anticipo e la durata così da definire la rata più sostenibile in base alle proprie necessità.

N.B. Come già più volte accennato con questo finanziamento e con i modelli Hyundai che lo prevedono è possibile scegliere alcuni servizi accessori come ad esempio l’assicurazione Auto (una situazione simile al pagamento di assicurazione auto a rate) con ‘il valore’  a nuovo per 24 mesi, il Credito Protetto e anche la Manutenzione Programmata Hyundai . Si tratta di tre servizi accessori che possono essere sottoscritti anche separatamente. (Esempio foglio informativo Zurich per assicurazione)

finanziamenti-hyundai

i-Plus

Questo finanziamento è stato pensato per chi non vuole decidere subito se diventare proprietario dell’auto, lasciando aperta la strada anche della possibilità di passare a un nuovo veicolo oppure cessare il contratto. Il finanziamento prevede sempre la possibilità di poter scegliere un anticipo variabile. Le durate sono invece i 25 mesi, 37 mesi e fino a un massimo di 49 mesi, al termine dei quali si dovrà fare la propria scelta.

Se si scegliesse di passare a un nuovo veicolo o modello, grazie al valore garantito si sconterà tale cifra sul prezzo di acquisto e si userà un’auto nuova continuando a pagare una rata che verrà ridefinita a seconda del modello scelto, nuova durata, ecc. Se invece si dovesse scegliere di restituire il veicolo, sempre grazie al Valore futuro garantito, non si dovrà più pagare nulla.

Se invece si dovesse scegliere l’acquisto a titolo definitivo si dovrà pagare il prezzo di riscatto, sempre ancorato al valore futuro garantito, che potrà essere saldato in una sola soluzione oppure rateizzato ulteriormente.

Attenzione, con i-Plus per valutare la rata, oltre all’importo dell’anticipo, alla durata e al modello, bisogna considerare anche i chilometri che si pensa di dover percorrere potendo scegliere tra tre ‘taglie’: Urban, Country o Traveller.

Anche in questo caso possiamo personalizzare il finanziamento includendo alcuni servizi accessori, come la garanzia assicurativa “Soluzione Hyundai” con il Valore a Nuovo (che può comprendere a scelta il Furto e Incendio totale o parziale, gli Atti Vandalici, gli Eventi naturali, i Cristalli e la Kasko Collisione). Anche in questo caso alcuni modelli potrebbero non prevede l’accesso a questa formula.

Doppio Zero

Si sfrutta sempre la formula del Valore Futuro garantito, e la possibilità di decidere al termine del contratto cosa fare del proprio veicolo e cioè se tenerlo pagando il prezzo residuo (a rate o a saldo in una sola soluzione), passare a un nuovo veicolo Hyundai rimodulando la rata, o restituire il mezzo.

finanziamenti-hyundai

Tuttavia a differenza della proposta precedente si applica la formula del tasso zero e rata zero per i primi 25 mesi. Questo non deve essere considerato un finanziamento auto a tasso zero, infatti si paga  comunque un anticipo, che non può essere scelto ma è predefinito in base al modello che si vuole acquistare. Anche in questo caso si possono aggiungere la manutenzione e la copertura assicurativa che restano logicamente opzionali.

Il finanziamento Doppio Zero può essere richiesto solo sui modelli che lo prevedono. Per quanto riguarda le valutazioni da fare, si seguono le stesse scelte che valgono per il i-Plus con un pizzico di convenienza in più a fronte di un anticipo prefissato.

Promozioni

Nonostante non siano previsti finanziamenti Hyundai diretti (o meglio da una banca appartenente allo stesso gruppo), con questo marchio non mancano di certo le promozioni. Nel particolare si possono quasi sempre trovare dei modelli che vengono scelti per l’applicazione di condizioni ‘meno onerose’ (soprattutto con tassi più contenuti).

Logicamente a fronte di tali benefit è essenziale accettare delle limitazioni sul modello specifico e sul piano di ammortamento (importo della rata e anticipo), definito sempre nella promozione stessa. Ultimamente queste scelte riguardano soprattutto la formula i-Plus ma per essere sempre informati è essenziale riferirsi ad un concessionario o al sito che è costantemente aggiornato, così da individuare a monte anche i concessionari che aderiscono alla differenti offerte e promozioni.