Consolidamento debiti Compass: caratteristiche e modalità per richiederlo

Con il nome Unica viene indicata la soluzione di consolidamento debiti offerta da Compass Spa. E’ un prodotto volto ad aiutare coloro che hanno vari finanziamenti già in essere e che desiderano rendere più facile gestire le scadenze ed il rimborso delle rate in sé accorpandoli in un unico prestito ed avendo solo in Compass il referente dei rimborsi.

Che cosa permette di fare?

Ricapitoliamo: in qualità di consolidamento debiti, Unica di Compass, permette di estinguere anticipatamente i finanziamenti già in corso con altre banche o finanziarie, per avere un solo prestito con questa banca del gruppo Mediobanca. Quindi si ha un immediato beneficio, che è dato dal sollievo di avere una sola scadenza al mese da rimborsare (discorso ancora più utile se il rimborso dei prestiti avveniva non con rid bancaria ma con bollettino postale).

In più, scegliendo accuratamente la durata, è possibile ottenere anche una rata unica il cui importo è inferiore alla somma delle rate che prima venivano rimborsate mensilmente e quindi economicamente più facile da sostenere.

Condizioni

Pur non essendo disponibile online il foglio informativo, Compass fornisce alcune informazioni collegate alla sua soluzione di consolidamento debiti. Nel particolare al 10 ottobre 2018 sul sito ufficiale sono disponibili le seguenti caratteristiche e/o vantaggi specifici o generali:

  • dal momento in cui viene consegnata tutta la documentazione necessaria richiesta, tempi rapidi per l’erogazione;
  • età compresa tra diciotto e settanta anni per procedere alla richiesta;
  • limite di importo massimo richiedibile fino a 30 mila euro;
  • personalizzazione dei preventivi e delle soluzioni, in funzione degli importi e bisogni economici.

Per quest’ultimo aspetto non possiamo neppure individuare condizioni economiche di massima pubblicizzate sul sito. Per avere informazioni precise bisogna infatti richiedere un preventivo direttamente a Compass. Un’operazione che da qualche tempo può essere svolta anche on line.

Richiesta preventivo e prestito?

Detto questo tramite il tool presente sul sito (accessibile cliccando su “Calcola la tua rata”) ci si può fare un’idea approssimativa sulle condizioni economiche applicabili anche alla richiesta di consolidamento debiti Compass. Si tratta di una procedura semplice da utilizzare in quanto basta:

  • indicare la somma che si vorrebbe chiedere (purché compresa tra 5 mila e 30 mila euro);
  • selezionare l’importo della rata ‘ideale’;
  • cliccare sul pulsante rosso “Calcola”.

Nel nostro caso abbiamo scelto come importo 20 mila euro e una rata pari a circa 350 euro. N.B. Il tool è accessibile a tutti, clienti e non, e tanto meno non è necessario login o accesso a un’area personale.

Fatto tap su Calcola arriviamo alla pagina successiva che, sempre in funzione dell’esempio suddetto, al 10 ottobre 2018 fornisce i seguenti dati:

A questo punto o si modificano i parametri del preventivo (cliccando sul pulsante Modifica Simulazione) oppure si clicca su Prosegui. Da qui si parte con la procedura di valutazione della richiesta, in relazione ai dati che dovranno essere inseriti in modo esatto e preciso.

Se si vuole invece ricevere assistenza di un consulente Compass è possibile fissare un appuntamento online oppure chiamando il numero verde. Se si vuole fissare l’appuntamento direttamente dal web si deve cliccare su un banner simile a questo:

La ricerca della filiale può avvenire per nominativo della città oppure per cap della zona di interesse, fino ad arrivare alla mappa interattiva più particolareggiata per zona.

Cliccando sulla mappa è possibile vedere gli indirizzi delle varie agenzie Compass e, conseguentemente, accedere all’agenda attraverso cui ‘fissare’ l’appuntamento indicando giorno ed ora tra quelli disponibili.

La procedura si completa inserendo i dati personali richiesti nel form (nome e cognome, cf, indirizzo di residenza, ecc) e cliccando su “Fissa appuntamento” per confermare.

Se si preferisce usare il telefono, si deve chiamare il numero verde Compass all’800774433.

Cosa serve per fare la richiesta di finanziamento?

Il prestito di consolidamento debiti per Compass o altra banca o finanziaria, impone come prima condizione l’esistenza di rate di prestiti già in corso. Come detto è comunque necessario che il richiedente sia anche maggiorenne ma non abbia più di 70 anni e possieda residenza (e non per forza cittadinanza) italiana. Gli stranieri residenti devono poter mostrare una carta di soggiorno non scaduta.

Quando si fissa un appuntamento per telefono, generalmente l’operatore ricorda i documenti che bisogna portare necessariamente fin dal primo incontro. Questi indicativamente sono rappresentati da:

  • un documento di riconoscimento (patente, passaporto e carta di identità vanno tutti bene);
  • il codice fiscale o la tessera sanitaria (come già detto per gli stranieri anche la carta di soggiorno);
  • i documenti attestanti il reddito che sono la busta paga per i dipendenti, il cedolino della pensione per i pensionati, mentre per gli autonomi viene richiesto il modello Unico e la ricevuta attestante l’avvenuto pagamento delle tasse.

Erogazione e rimborso

La somma concessa non viene versata al richiedente, ma è Compass che estingue gli altri prestiti che va a sostituire con Unica. Per il rimborso invece viene data la possibilità di poter scegliere tra rid bancaria, oppure pagamento di bollettini postali (pagabili in posta, alle ricevitorie Lis Paga oppure nei punti QuiPay e della GDO).

N.B. Il rimborso dei bollettini deve prevedere anche il costo per ciascun pagamento, per cui il Taeg tenderà ad essere leggermente più alto.

(Fonte: sito ufficiale Compass – Data: 10 ottobre 2018)

Conclusioni

Unica, sia che venga collegata a coperture assicurative facoltative che non, è un classico prestito “per consolidamento”, che può prevedere anche la possibilità, se ci sono tutte le condizioni, di aumentare la somma finanziata richiedendo nuova liquidità. Ricordiamo però che, come si può apprezzare anche dal tool online, con Compass è possibile accedere a piani di ammortamento di massimo 84 mensilità. Questo rende poco adatto il consolidamento debiti Compass per la sostituzione di prestiti che hanno una durata residua superiore.

Approfondimenti
Prestiti Compass
Carta revolving Compass
Cessione del quinto Compass
Compasspay
Consolidamento debiti Compass

Inserito nella categoria: Consolidamento, Top