Leasing o finanziamenti: guida alle alternative Porsche

Leasing Porsche è il finanziamento leasing dell’omonima casa automobilistica tedesca. Propone pagamenti mensili che possono anche essere inferiori rispetto alle rate di un finanziamento tradizionale, logicamente a seconda delle scelte che vengono fatte sia sulla somma versata come anticipo che come prezzo di riscatto. Si tratta di una soluzione che può essere utilizzata su tutti i modelli Porsche (dalla Macan alla 911, 718, ecc).

Come funziona e caratteristiche

Si tratta di un leasing tutto sommato tradizionale. Viene infatti data la possibilità al richiedente di scegliere l’ammontare dell’anticipo che determinerà poi sia l’importo delle rate mensili che ill prezzo di riscatto. Anche quest’ultimo è variabile in funzione della durata del piano di rimborso, ovvero del numero di canoni totali, e dei chilometri percorsi. Alla fine del periodo contrattuale si deciderà se pagare il prezzo di riscatto e diventare proprietario del veicolo oppure se restituire il mezzo alla concessionaria.

Si tratta di un leasing pensato tanto per coloro che hanno partita Iva e quindi la possibilità di scaricare il costo del canone fiscalmente, che per i privati che vogliono una formula diversa dal classico finanziamento. All’interno del contratto si possono inserire (e quindi finanziare) anche i costi accessori ovvero quelli assicurativi e quelli legati alla manutenzione (non prevista in modo standard dal contratto stesso). Ultimo aspetto che non è trascurabile è dato dalla possibilità di poter richiedere il leasing Porsche anche per auto usate. La durata del contratto parte da un minimo di 12 mesi e può arrivare fino a 60 mensilità.

Approfondimento: Finanziamento auto usata.

I vantaggi offerti

Ribadiamo che si tratta di un leasing abbastanza classico, quindi la maggioranza dei vantaggi saranno quelli tipici di questo tipo di finanziamento, che possiamo riassumere in questi punti fondamentali:

  • programmazione trasparente e sicura delle spese mensili per l’auto. Tutto questo rende più semplice e agevole la pianificazione delle proprie spese (tanto per chi usa il veicolo per attività, per attività e tempo libero o solo per il tempo libero);
  • le pratiche vengono istruite e valutate in modo veloce ed efficiente (bisogna sempre rivolgersi ad una concessionaria che tratta il marchio Porsche);
  • se si aggiungono i servizi opzionali (ad esempio assicurazione o manutenzione) anche questi vengono suddivisi tra i vari canoni mensili;
  • non si immobilizzano somme elevate per l’acquisto del veicolo (si paga solo il canone mensile, al di là dell’anticipo versato e dell’eventuale prezzo di riscatto facoltativo);
  • vantaggi fiscali per coloro che possono beneficiarne;
  • modulazione del contratto per poter guidare sempre un’auto nuova (logicamente se si vuole raggiungere questo obiettivo), senza avere problemi nella gestione o svalutazione dell’usato.

esempio auto porsche

Costi e condizioni

Il tasso previsto al 29 maggio 2020 è pari al 6,5% inteso come tasso leasing massimo praticato. Oltre a questo sono presenti le seguenti altre voci di costo:

  • spese Istruttoria: 500 euro;
  • incasso rata: 6 euro;
  • costo per la perizia al momento della riconsegna del mezzo: 300 euro;
  • cessione del contratto: 500 euro;
  • comunicazioni periodiche: 0 euro se online, 2 euro se cartacee;
  • spese per la chiusura del leasing in caso di risoluzione: 300 euro;
  • spese per la chiusura del leasing per acquisto del mezzo: 950 euro in cui è compresa anche la quota del passaggio di proprietà.

Altre spese possono essere previste in caso di insoluto, perdita di possesso od ancora per la presenza di alcuni prodotti accessori come quelli assicurativi legati alla gestione della polizza in convenzione (euro 20 per canone).

esempio auto 2 porsche

L’alternativa ‘finanziamento’

Come già detto il leasing Porsche non è riservato solo a portatori di Iva, ma può essere richiesto e ottenuto anche dai privati. Dobbiamo inoltre considerare il fatto che si tratta della terza alternativa che anima la sezione finanziamenti di Porsche, andandosi ad aggiungere al Finanziamento classico e il Finanziamento S (approfondimento: Finanziamento auto tasso zero). Vediamone brevemente le principali caratteristiche:

  • Finanziamento (standard): si tratta di un finanziamento classico con rate fisse per una durata che va scelta tra 36 e 48 mensilità. È previsto un anticipo, che può ridurre anche di molto le rate mensili. Si diventa fin da subito proprietari del veicolo;
  • Finanziamento S: si tratta di un finanziamento classico che tuttavia è dotato della maxi rata finale, che a sua volta può essere rifinanziata. La durata del finanziamento in origine è sempre a scelta tra 36 e 48 mensilità. Le rate possono essere ridotte oltre che per il versamento dell’anticipo (maggiore è l’anticipo minore sarà l’importo delle rate mensili), anche per la scelta di una maxi rata finale più elevata. Con il rifinanziamento della rata finale infine si può sfruttare un periodo di rimborso più lungo. Questo risulta meno conveniente per gli interessi complessivi che si dovranno sborsare, ma con un impatto delle rate sicuramente più leggero.

(Fonte: sito ufficiale Porsche – Data: 29 maggio 2020)

Guida leasing auto
Leasing auto
Leasing Alfa Romeo
Leasing Mercedes
Leasing Porsche
Renault leasing
Leasing Tesla

Inserito nella categoria: Leasing, Top