Caratteristiche fondamentali del finanziamento on line

Perché scegliere o preferire un finanziamento online? Perché nella maggioranza dei casi i finanziamenti online presenteranno tre tipi di vantaggi differenti, in grado, tra l’altro, di sovrapporsi e non di escludersi a vicenda e precisamente:

  • maggiore convenienza economica (intesa nel suo complesso, sia come tassi applicati che come costi diretti o indiretti legati alla pratica);
  • maggiore accessibilità (che va invece intesa nella possibilità di poter ottenere informazioni, o addirittura procedere alla richiesta, a distanza ad esempio ad una società che opera in Lombardia quando si vive a Roma o Palermo);
  • velocità di erogazione (pur non potendo parlare di esito immediato la tempistica è molto ridotta, arrivando anche in alcuni casi a poche ore).

Bisogna poi anche considerare favorevolmente la presenza di tool in grado di calcolare la rata del prestito, oltre che il servizio di calcolo e invio del preventivo online.

Caratteristiche dei finanziamenti online: accessibilità, convenienza e velocità

I prestiti (veloci e non) presentano sempre qualche elemento che li rende in qualche modo unici rispetto anche ai prodotti strettamente concorrenti e correlati, per cui possono sorgere delle perplessità sulla costante presenza delle suddette tre condizioni vantaggiose.

Ma di fatto accessibilità, velocità del prestito e convenienza, sono tre condizioni intrinseche nel mezzo stesso utilizzato, e quindi sono sempre garantite. Poi si può discutere, e fare oggetto di valutazione, sulle differenze su cui si muovono le varie banche e finanziarie riguardo a ciascuna di queste condizioni, ma la scelta rimane sempre rigorosamente personale, per cui è impossibile dare a monte un giudizio “assoluto”.

Come accennato all’inizio i finanziamenti online sono in grado di garantire anche un’altra forma di convenienza non economica che consiste nel risparmio di tempo. Questo viene ottenuto eliminando la necessità di fare degli spostamenti e di dover sottostare agli orari degli appuntamenti accordati, non sempre conciliabili con famiglia e lavoro, il tutto in modo molto sicuro.

Infatti, grazie al sistema della firma digitale, è oggi possibile aprire un conto, oppure accendere un fido od un prestito, senza dover inviare fax ma semplicemente sfruttando le procedure che possono essere più o meno semplificate, ma comunque alla portata di tutti.

Come scegliere tra i finanziamenti online?

Viviamo in un periodo in cui è particolarmente comodo fare delle scremature tra le varie proposte presenti sul mercato, grazie anche alla presenza degli appositi tool, che rimangono un mezzo straordinario, ma solo se ben utilizzato. Questo grazie all’inserimento dei filtri di cui si ha realmente bisogno e non limitandosi a considerare i pochi elementi evidenti in una prospettiva di breve o brevissimo termine.

Il semplice tool di calcolo non va inoltre confuso con quello di comparazione che viene messo a disposizione dai siti ‘comparatori’ presenti sul web. Questi infatti offrono dei risultati che sono il frutto di specifici accordi che hanno la società che gestisce il sito e la banca o la finanziaria proponente l’offerta.

Per questa ragione, ad esempio, lo stesso finanziamento proposto da Agos o Compass risulterà con condizioni differenti a seconda che il calcolo venga fatto su un sito di comparazione, un altro concorrente o direttamente sul loro stesso sito istituzionale.

Il consiglio è, nel caso di uso di comparatori online, quello di utilizzarne almeno tre differenti, e poi fare un raffronto, quando possibile, con il risultato del tool presente sul sito della banca o della finanziaria scelta.

In più non bisogna mai dimenticare di porre in relazione il tipo di prestito individuato, con le reali necessità che si hanno e che si potranno avere anche in futuro (tra quelle programmabili come un progetto di comprare casa, la nascita di un figlio, un trasferimento, ecc). Aspetti questi fondamentali anche per i finanziamenti per l’imprenditoria (come quelli Fesr).

Guida pratica alla ricerca del prestito “ideale”

La prima cosa che si deve fare è quella di comprendere il tipo di finanziamento più adatto alla necessità che spinge alla ricerca della liquidità. C’è differenza inoltre tra un prestito personale ed uno finalizzato soprattutto per le diversificate condizioni economiche applicate. Tra l’altro nell’acquisto di un bene spesso conviene usare delle modalità alternative al prestito vero e proprio come ad esempio Pagodil.

Una volta compreso il tipo di finanziamento, si deve definire, con una buona approssimazione, la somma di cui si ha effettivamente bisogno. In questa fase bisogna tener presente che richiedere più del necessario, per essere prudenti verso il futuro, può spingere nella situazione in cui si pagheranno complessivamente più interessi del necessario, perdendo anche l’occasione di accedere al credito al momento giusto con condizioni che potrebbero essere migliori.

A questo punto si dovrà fare una valutazione sulla “durata ideale” che deve combinare nel miglior modo: la sostenibilità della rata con il peso degli interessi che dovranno essere rimborsati.

Una volta raccolti tutti questi elementi, riuscire a fare varie simulazioni di calcolo, prima di scegliere il preventivo che si considera migliore tra vari finanziamenti online, diventerà estremamente semplice.

Conclusioni

Una volta compresi questi semplici passaggi, il fai da te nelle richieste di finanziamento, soprattutto online, non deve più spaventare. Poi sia che si scelga di fare una richiesta a finanziarie note come Agos o Compass, oppure si preferisca approfittare dei prodotti sempre più numerosi nella sezione che le banche riservano per i servizi online (come Unicredit con Fineco, Bnl con HelloBank o Findomestic), si giungerà ad una scelta ponderata e valutata almeno nei suoi aspetti più importanti.

Rimane comunque fondamentale mantenere un atteggiamento molto flessibile ed, eventualmente, essere aperti alla possibilità di aprire un nuovo rapporto bancario con una banca online, così da sommare al risparmio sulla gestione del conto anche la possibilità di ottenere dei finanziamenti online con condizioni molto più convenienti.

Le migliori 2 proposte online del momento

Tra le proposte più “economiche” ad esempio del momento, possiamo trovare:

  • Credit Express Easy: che oltre all’esito immediato beneficia di un tasso fisso del 6,9% (con somma massima però ottenibile ferma a 5000 euro il che lo rende un “piccolo prestito” personale);
  • i prestiti Webank, che permettono di arrivare a 30 mila euro, e che non superano l’8% di Taeg. Il prestito viene richiesto ed accordato interamente online senza bisogno di inviare documenti o doversi fare carico di altre lungaggini burocratiche. I tempi quindi sono sempre abbastanza ristretti.

Inserito nella categoria: Finalizzato, Guida, Top