Smartika: il prestito tra privati sicuro e conveniente?

Da ‘ex Zopa Italia’, Smartika spa è tornata sul mercato italiano con un’organizzazione completamente nuova, per ribadire alla Banca di Italia e agli utenti, che è sicura, al punto da essere una delle Piattaforme di social lending tra le più frequentate nel Bel Paese.

Come funziona per “prestatori” e richiedenti?

Chiunque voglia svolgere un ruolo attivo come prestatore o come finanziato, deve prima procedere alla registrazione, che è gratuita. Quindi ci si deve loggare, seguendo un percorso diverso a seconda del lato dell’offerta in cui ci si mette e cioè:

  • i richiedenti devono presentare i documenti richiesti ed autorizzare l’indagine sulla reputazione creditizia, così da consentire la determinazione del rating di affidabilità (dal quale dipendono la commissione e il tasso applicato);
  • i finanziatori selezionano le quote di prestito che intendono sottoscrivere.

Costi, commissioni e sicurezza

Ai richiedenti, la cui richiesta venga considerata fattibile, viene erogato l’importo richiesto al netto delle relative commissioni e costi legati al fondo, con la possibilità di decidere anche se collegare al prestito un’assicurazione. Le commissioni sono variabili in funzione del rating ottenuto e sono date dalla somma della quota del fondo stesso (dallo 0,15% al 3,70%) e dalla commissione Smartika (dall’1% al 3,5%).

L’importo che può essere richiesto deve essere compreso tra i 1000 e i 15.000 euro, mentre come durata la scelta è tra 12 mesi (orizzonte temporale che viene sollevato da alcuni costi), 24, 36 e 48 mensilità. Le commissioni dal lato ‘finanziatore’ sono fisse all’1% (tranne nel caso in cui vengano attivate promozioni). Una volta raggiunta quindi la cifra richiesta Smartika provvede all’accredito sul conto corrente del finanziato, da dove si avrà il pagamento della rid bancaria per il rimborso di ciascuna rata. Sarà Smartika a provvedere al rimborso delle quote di ciascun finanziatore.

Conclusioni e opinioni

Se ci si sta domandando se Smartika conviene ed è sicura, non ci devono essere particolari dubbi, visto che opera con autorizzazione e vigilanza della Banca di Italia. Per quanto riguarda le opinioni spesso proposte nei forum, non si riscontra un atteggiamento omogeneo, condizionato inevitabilmente dalla propria esperienza personale. In ogni caso rimane un’alternativa valida al sistema bancario.

Altri articoli: Prestito privato.


Inserito nella categoria: Prestito tra privati, Top