Opinioni Signor Prestito – Requisiti per finanziamenti anche con cessione del quinto

La società Signor Prestito Spa è regolarmente iscritta nell’elenco degli Agenti in attività finanziaria e presenta una particolarità: si è specializzata esclusivamente in una tipologia di finanziamento: la cessione del quinto dello stipendio e della pensione (vedi anche la Guida al calcolo della quota cedibile).
Opera su tutto il territorio nazionale, con almeno una presenza per ciascuna Regione.

Per la precisione, si trovano delle sedi operative (la sede legale si trova a Verona) a: Roma, Milano, Torino , Brescia, Bari, Cagliari, Siracusa, Cosenza, Ferrara, La Spezia, Lecce, Napoli, Livorno, Novara, Padova, Perugia, Caltanissetta, Pescara, Catania, Reggio Emilia, Udine, Ancona, Bologna, Firenze, Verona, Genova e Palermo.

Comunque al di là della presenza territoriale per avere informazioni, consulenze ed opinioni sulla fattibilità della richiesta del prestito si può contattare il numero verde nazionale 800300989.

Chi può richiedere i finanziamenti?

Signor Prestito prevede la possibilità di richiesta della cessione del quinto tanto per i dipendenti del settore pubblico che privato ed ovviamente per i pensionati, per i quali come limite di età massima è indicato il raggiungimento degli 80 anni di età al termine del piano di ammortamento del finanziamento accordato e una pensione minima di almeno 505 euro (vedi anche Guida al prestito pensionistico).

Per i dipendenti c’è il limite anagrafico di almeno 18 anni per l’età minima. Anche i lavoratori stranieri possono farne richiesta, sempre che siano titolari di un contratto a tempo indeterminato, con un’anzianità di almeno 3 anni presso lo stesso datore, regolare permesso di soggiorno e una permanenza in Italia da almeno 5 anni.

Sulla durata e l’importo si deve rimandare (tanto per lavoratori stranieri comunitari o extra comunitari, che i cittadini italiani compresi i pensionati) al reddito e all’età anagrafica. Signor Prestito punta all’applicazione di condizioni “Personalizzate” (a seconda della categoria dei richiedenti, durata del finanziamento, importo oggetto della domanda di finanziamento, ecc), per cui non si può conoscere a priori il tasso applicato, ma si deve passare per la richiesta del preventivo, che può partire anche tramite l’uso del form online e che in tutti i casi è totalmente gratuito.

Conclusioni e opinioni

La specializzazione in un settore abbastanza tranquillo e caratterizzato da elevata routine nelle procedure e iter burocratico, non ha fatto venir meno il ruolo della personalizzazione, aspetto questo, al di là della convenienza (da valutare ad personam caso per caso), che ottiene opinioni comunque positive.


Inserito nella categoria: Banche, Top