Cessione del quinto Unicredit CQ solution: peculiarità e convenienza

Una banca che ha un forte impatto sia a livello nazionale, ma anche territoriale, come Unicredit, riserva tradizionalmente un posto centrale alla sezione dei prestiti, sia per i privati che per le aziende. In particolare, risulta molto interessante, per la clientela retail, la gamma dei finanziamenti individuati dalla linea Credit Express, ben strutturata e con delle condizioni interessanti.

Non poteva mancare anche un prodotto come quello della cessione del quinto, che nel caso di Unicredit si impreziosisce in particolare di un prodotto con condizioni molto interessanti, come nel caso della cessione del quinto Mef, ovvero destinato ai dipendenti statali che dipendono dal Mef, e della cessione del quinto della pensione (Prestito personale Quinto Più), rientrando in uno dei casi di cessione del quinto convenzionata secondo le indicazioni date dall’Inps stesso.

Invece rimane qualche perplessità sulla cessione del quinto Unicredit CQ solution, che ha carattere più generico, ma con condizioni che non si ritagliano un posto d’onore nel panorama nazionale.

Dipendente Pubblico
Dipendente Privato
Pensionato
Protestati e Cattivi Pagatori
Calcola rata
Fino a 72.000 euro
Fino a 47.000 euro
Fino a 69.000 euro
Si

Caratteristiche della cessione del quinto Unicredit CQ solution

Si tratta di una normale cessione del quinto, sacrificata però da un importo massimo erogabile non troppo elevato: al massimo si possono richiedere fino a 22 mila euro. Di contro è interessante il costo del premio della polizza assicurativa che rimane a carico della stessa Unicredit. Non sono però previste deroghe sull’età (come avviene invece per la cessione del quinto per pensionati) essendo fissata in 75 anni per i dipendenti privati e 66 anni per quelli pubblici.

Condizioni economiche della cessione del quinto Unicredit CQ solution

Il tasso Tan è pari al 10,5% mentre il taeg sale al 14,5%. L’imposta sostitutiva è allo 0,25%, e la durata del rimborso può arrivare fino a 120 mensilità. Il costo massimo dell’istruttoria è di 295 euro, mentre le spese di gestione pratica complessive sono del 5%. E’ possibile chiudere anticipatamente il finanziamento pagando una penale dell’1% se la durata residua del contratto è superiore ad un anno, 0,5% se inferiore ad un anno, o nulla se rimangono 10 mila euro da rimborsare.

Conclusioni

Se si considerano le scelte che Unicredit ha operato sul altri fronti, pur rimanendo sul piano dei finanziamenti, questo tipo di contratto non rappresenta la proposta più interessante.


Inserito nella categoria: Cessione, Top