Opinioni, costi e requisiti: guida alla carta di credito Altroconsumo

I soci godono sempre di una serie di vantaggi, ma per quelli di Altroconsumo si concretizzano e diventano particolarmente evidenti anche sul fronte economico tramite la possibile richiesta della carta di credito Altroconsumo, proveniente da una felice collaborazione con Banca Sella . La card va richiesta comodamente online e prevede una serie di agevolazioni, che permettono di rispondere positivamente alla domanda sul fatto se conviene o meno (il che risulta chiaro anche senza dover scendere necessariamente nei tecnicismi delle recensioni più sofisticate).

Le principali caratteristiche

Per prima cosa si deve partire dai requisiti, visto che le agevolazioni spettano, come detto, solo ai soci di Altroconsumo, per cui si deve inserire il proprio codice identificativo assegnato. Per quanto riguarda invece le caratteristiche proprie della carta Altroconsumo, si ha un plafond massimo di 1550 euro (a partire da almeno 800 euro come minimo), che può essere usato per fare gli acquisti a saldo, oppure in modalità revolving (vedi anche Prestiti online ). La tecnologia di cui è dotata la card è contactless, con in più la sicurezza di quella chip&pin. Come funzioni accessorie ci sono il servizio di sms alerting e quello Sellapaycard con carattere prettamente informativo. Per quanto riguarda invece la sfera dei costi si devono considerare:

  • canone annuo di 10 euro (il primo anno è gratis) per la carta principale e 7,74 euro per quella aggiuntiva;
  • zero spese per emissione, carburante, invio online dell’estratto conto (altrimenti in cartaceo 0,71 euro) e servizio sms;
  • Tan 9%;
  • commissione sulle operazioni in valuta no euro del 3%;
  • prelievo da Atm in Italia (mentre all’estero 2 euro) da un minimo di 51 centesimi, con commissione del 2%.

Conclusioni

Come ulteriore valore aggiunto c’è il recupero di una parte delle spese fatte con la carta di credito, che è pari allo 0,2% annuale (l’accredito avviene a fine anno e permette ampiamente di recuperare le spese del canone annuale di gestione), oltre che le varie coperture assicurative per furto e smarrimento di oggetti acquistati con la card Altroconsumo, e la consulenza gratuita nel caso di eventuali contenziosi o contestazioni sui prodotti stessi. Si tratta quindi di un prodotto in grado di mantenere una giusta coerenza nel rapporto tra qualità e costi.


Inserito nella categoria: Revolving, Top