Guida ai prestiti del Banco Popolare: condizioni e caratteristiche principali

Numerosi sono i potenziali destinatari dell’offerta dei prestiti di Banco Popolare che, grazie a una presenza capillare su tutto il territorio nazionale (con l’ingrandimento del gruppo, tramite fusioni e acquisizioni eccellenti come nel caso della banca popolare di Novara, di Lodi o il Banco Siciliano, per citarne alcuni), propone una serie di proposte molto interessanti, soprattutto per la versatilità di impiego che li caratterizza. Ad esempio, per i prestiti personali, troviamo praticamente una soluzione specifica (o quasi), per tutte le varie situazioni che possono portare a richiedere una determinata somma a titolo di finanziamento.

Versatilo ma non solo

Più della metà dei prodotti proposti nell’ambito dei prestiti di Banco Popolare è rappresentata dalla serie denominata Versatilo (di fatto un prodotto offerto con Agos Ducato che ricalca le orme di Duttilio), che punta soprattutto sull’aspetto della flessibilità. La forma più semplice di prestito personale, permette di ottenere fino a 50 mila euro, rimborsabili fino a 120 mensilità. La peculiarità di questo prestito sta nella possibilità di modificare l’importo delle rate allungando o riducendo il piano di ammortamento.

Inoltre una volta l’anno (per un massimo di 3 volte in tutto) è possibile usare il “salta rata”. Nella versione Tutto in Uno si ottengono stessi requisiti di elasticità nella gestione, ma per un prestito di consolidamento. Rata Esatta usa una rata di importo preciso perché sia più facile da ricordare e gestire, e poi c’è la versione Zero Spese che non prevede l’applicazione di costi di istruttoria ma solo il pagamento degli interessi dovuti oltre al rimborso del capitale finanziato.

Per chi è alla ricerca di un prestito immediato, c’è invece la linea di credito revolving rappresentata da Personal Credit Extra Cash, che prevede, una volta accordato un determinato fido, di potervi accedere in qualsiasi momento, pagandone l’uso e gli interessi, mentre altrimenti non si ha alcuna spesa fino alla sua attivazione e estinzione.

Let’s Bank e Master Let’s Bank: gli originali by Banco Popolare

Dedicati ai giovani correntisti, questi due prestiti sono erogati a condizioni agevolate per gli studenti o giovani lavoratori che studiano, e che hanno bisogno di liquidità per fare acquisti importanti per il proprio percorso di studio o di lavoro (come pc, tasse scolastiche e/o universitarie). La durata di rimborso è per il Let’s Bank (in entrambe le versioni da 12 a 17 anni e da 18 a 29 anni) di 36 mensilità, mentre si possono ottenere rispettivamente 3 mila e 15000 euro. La versione Master (18-29 anni Lavorare) invece è pensata per chi vuole specializzarsi proseguendo negli studi post universitari.

Conclusioni

Versatilo non presenta grandi differenze rispetto ai prodotti di Agos, per cui non lascia spazio a giudizi né positivi e né negativi in sé, mentre i prodotti che Banco Popolare ha dedicato ai più giovani sono interessanti sia per le condizioni, che per l’applicazione del tasso fisso che mette al riparo da brutte sorprese per il futuro.


Inserito nella categoria: Banche, Top