Calcola la rata del prestito

Il software è stato studiato per effettuare una simulazione del piano di ammortamento (basato sulla formula dell'ammortamento alla francese) e per calcolare la rata del prestito.

Calcola

%
anni
RESET

Le finanziarie e le banche che propongono prestiti online spesso pubblicizzano strumenti gratuiti per poter effettuare il calcolo del prestito. Un mezzo che può essere utile per tante finalità tra cui:

Tutti questi obiettivi possono essere raggiunti ugualmente utilizzando un calcolatore indipendente, che ha in realtà tre vantaggi in più e cioè:

  1. possibilità di poter fare differenti simulazioni, con tassi di interesse sganciati dalla banca che li applica;

  2. l’accesso alla creazione di un piano di ammortamento personalizzato;

  3. valutazione di un finanziamento già in corso per ipotizzare una possibile sostituzione con un prestito che sembra più conveniente.

Vediamo perché questi aspetti costituiscono realmente un valore aggiunto ed un vantaggio.

Perché è utile sfruttare un ‘calcolo prestito’ indipendente?

Per capire in maniera più approfondita le differenze mettiamo prima a confronto il tool del calcolo prestito indipendente con quello delle varie banche e finanziarie. Quando si usa il software delle banche non si possono fare delle valutazioni oggettive sulla convenienza, ma si viene “guidati” verso il risultato finale, un limite che vale tanto per quello messo a disposizione dal gruppo Bnl, quanto quello di Compass, Agos, ecc.

Non a caso si tratta di programmi che non permettono di modificare i parametri utilizzati, primo fra tutti quello dei tassi applicati. Questo limite può causare anche degli errori di valutazione nel caso di tassi promozionali, o comunque variati, poiché non sempre la modifica avviene in modo contestuale.

Se invece si usano i tool generici, i parametri vengono inseriti liberamente, quindi senza dover fare altre ricerche si può avere un’idea chiara se un prestito ad esempio con Agos conviene più di quello di Findomestic. In più si possono usare anche per fare considerazioni sulla convenienza quando ci si riferisce a prodotti che non sono disponibili online.

Comparatori online vs calcola rata prestito: cosa scegliere?

Ora andiamo a vedere le differenze e i limiti che si hanno con i comparatori online. Questi strumenti sono pensati per creare una lista di prodotti, che corrispondono a determinate caratteristiche, con una prevalutazione abbastanza veloce.

Tuttavia i comparatori online non sono mai indipendenti e possono prendere in considerazione solo i prodotti che sono inseriti nei suoi database. Non si può fare quindi una vera comparazione del prestito più conveniente di quel momento, perché sicuramente non ci saranno indicazioni dei prestiti Inpdap o di prodotti di finanziarie o banche non valutate e magari notevolmente meno onerose.

Per queste ragioni non sono utilizzabili anche per un altro scopo importante: la valutazione sulla convenienza di prodotti che si hanno già ed anche la possibile decisione se sia arrivato il momento di chiudere prima quel finanziamento.

Per entrambi questi scopi risulta molto utile, se non addirittura indispensabile poter visionare un piano di ammortamento. La possibilità di poterlo calcolare rappresenta una grande discriminante nella scelta di un buon tool destinato al calcolo di un prestito. Infatti se si ha davanti un prestito da richiedere, si potrà constatare qual è la durata più conveniente (guardando la quota interessi come viene distribuita nei diversi numeri di rate scelto).

Se invece si ha un prestito in corso e si deve valutare se abbassarne il peso effettuando una estinzione parziale oppure se estinguerlo completamente, con questo semplice strumento si avrà davanti una situazione chiara del reale risparmio che si potrà ottenere.